Caricamento...

“Il counseling psicologico professionale non è da considerarsi una tradizionale terapia di sostegno psicologico ma piuttosto un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione” *

Il counseling è una professione per la qualità della vita ed è in linea con la definizione dell’OMS che considera la salute come un diritto fondamentale di ciascun essere umano.

Il counselor, mirando alla qualità della vita, opera in termini preventivi e aiuta la persona a gestire e superare le difficoltà temporanee. Interviene, ad esempio, quando il cliente deve prendere una decisione difficile, quando deve affrontare una situazione conflittuale o gestire una tematica lavorativa. Il counselor opera anche nei casi in cui ci sia una difficoltà relazionale, una separazione, una malattia oppure un lutto.

“Il counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione” *

  • Il counselor accoglie la persona, l’ascolta con neutralità, con disponibilità affettiva e cognitiva. L’ascolto empatico del counselor è ciò che favorisce nella persona un racconto che diventa elaborazione, analisi, comprensione ed identificazione di un nuovo progetto.
  • Il counselor non dà consigli, non offre soluzioni: accompagna il cliente verso mete e obiettivi che lui stesso ha stabilito.
  • Il counseling è un aiuto indiretto, maieutico che aiuta la persona a focalizzare meglio una possibile soluzione.
  • Il counseling psicologico non è psicologia, non è una forma di terapia (medica o psicologica) o di sostegno psicologico. Si tratta di un percorso di crescita, di responsabilizzazione e di maturazione, durante il quale il counselor accompagna la persona verso la costruzione di un futuro migliore.

Il counseling aiuta la persona a riconquistare la qualità delle relazioni e la naturale spinta verso la propria progettualità nella vita privata, nella scuola, nel lavoro, nei rapporti di coppia e familiari.

Quando può essere utile il counseling psicologico?

  • nella gestione della relazione di coppia
  • nel sostegno alla maternità e alla paternità
  • nella gestione di conflitti adolescenziali di carattere evolutivo
  • nella elaborazione di tematiche familiari
  • nei problemi di comunicazione in famiglia, o in caso di affido, adozione
  • nel favorire l’integrazione sociale e la collaborazione nel lavoro, nello sport, nella formazione, nella scuola.
  • nell’elaborazione di un lutto o una separazione
  • nella gestione di periodi di difficoltà legati ai cambiamenti inattesi
  • nella gestione del burn-out

* Citazioni tratte da “Definizione di counseling” di → Assocounseling, la più grande Associazione professionale dei counselor professionisti


Percorsi di Counseling al Centro Psicologia

Ti interessa intraprendere un percorso di counseling a Milano? Vuoi conoscere i counselor del Centro Psicologia? Guarda → qui la pagina dedicata a loro

Se desideri fissare un appuntamento per un colloquio con uno dei nostri counselor, contattaci → qui

Tutti i nostri professionisti in counseling psicologico lavorano anche a distanza, con servizi di Counseling online, scopri di più →  qui