La terapia neuropsicomotricità consiste nella riabilitazione di bambini da 0 a 18 anni. Il terapista della neuropsicomotricità osserva, valuta e monitora le competenze e le abilità emergenti dal neonato, lo sviluppo del bambino fino alla formazione del giovane adulto. Sviluppa un progetto riabilitativo a seguito della conoscenza e valutazione approfondita del piccolo paziente. Il terapista prende in carico non solo il bambino, ma anche la famiglia per poter garantire un servizio integrato ed efficace in ogni contesto di vita.

A cura di Alessandra Agazzi, terapista della neurospicomotricità dell’età evolutiva