La valutazione neuropsicologica viene effettuata dal neuropsicologo. Il neuropsicologo è lo specialista che prende in carico il paziente per aspetti sia di tipo diagnostico, con verifica delle competenze cognitive conservate e di quelle compromesse, sia di tipo riabilitativo, con la progettazione di un trattamento mirato al recupero delle facoltà di tipo cognitivo e alla consapevolezza e accettazione della malattia da parte del paziente.

A cura di Eleonora Cortesi e Claudia Croci, psicologhe