Adolescenza… cos’è?

Il termine “adolescenza” ha origine dal latino adolescere, ovvero “crescere, svilupparsi”. L’adolescenza è quel periodo dello sviluppo in cui avvengono importanti cambiamenti a livello fisico e psicologico. Si tratta di una fase di transizione molto delicata che segna il passaggio dalla fanciullezza all’età adulta, e che porta con sé un elevato potenziale trasformativo. Gli anni dell’adolescenza, infatti, si configurano come

2021-09-16T12:35:47+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

Adolescenza: a che età inizia? A che età finisce?

L'età di inizio dell'adolescenza varia tra femmine e maschi. Tale periodo inizia per le ragazze intorno ai 10-12 anni, mentre per i ragazzi a 12-14 anni circa. La fine dell'adolescenza è convenzionalmente fissata per entrambi i sessi a 18-20 anni. Alcuni studi, però, fanno coincidere la fine dell'adolescenza con l'esordio del giovane adulto, che avviene intorno ai 24 anni. L'arrivo

2021-09-16T12:36:14+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

Adolescenza: “quali cambiamenti subirà il mio corpo?”

Tra i cambiamenti più evidenti che si verificano durante l'adolescenza ci sono sicuramente quelli legati al corpo. In questa fase della vita, che segna l'allontanarsi dall'infanzia e l'avvicinarsi all'età adulta, la struttura corporea e i tratti sessuali si modificano grazie alle variazioni ormonali. Sia nelle femmine che nei maschi i i cambiamenti riguardano le gonadi, ovvero gli organi sessuali primari

2021-09-16T12:36:33+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

“Litigo spesso con i miei genitori: c’è qualcosa che non va?”

Tutto perfettamente nella norma! L'adolescenza è caratterizzata da una generale fragilità che deriva dal consolidamento delle strutture fisico-psichiche e che inevitabilmente si ripercuote sul rapporto con i genitori. Inoltre, tipica dell'età in cui si afferma la propria identità è la ricerca della libertà e dell'autonomia che spinge gli adolescenti a distaccarsi dalla famiglia e a mettere in discussione le regole

2021-09-16T12:36:53+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

“Sto vivendo la mia adolescenza con difficoltà: a chi posso rivolgermi?”

L'adolescenza è un periodo molto complesso e delicato, in cui dietro all'esigenza di emancipazione ed autonomia si nascondono fragilità e bisogno di protezione. Le difficoltà a cui gli adolescenti possono andare incontro possono riguardare diversi aspetti e contesti della loro vita: il rendimento scolastico, le amicizie, il rapporto con il proprio corpo, l'autostima, il legame con i genitori, la gestione

2021-09-16T12:37:10+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

Adolescenza e sessualità: quanto è importante prendere precauzioni?

Provare attrazione fisica e sentimentale nei confronti di una persona durante l'adolescenza è perfettamente in linea con le tappe evolutive di questa fase. È infatti questo il periodo che decreta il passaggio dal mondo dei bambini al mondo degli adulti. Questo processo è reso possibile grazie alle variazioni ormonali che agiscono sia a livello fisico sia a livello psichico, attivando

2021-09-16T12:37:30+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

Adolescenza: com’è il rapporto con il proprio corpo e la sessualità?

Un tema fondamentale di questa fase dell’età evolutiva riguarda il corpo che, in adolescenza più che in altre fasi di vita, è uno strumento, e come tale viene utilizzato a volte per esprimere emozioni intense. Per l’adolescente, l’attacco al corpo può diventare un modo di gestire e comunicare stati d'animo ed emozioni complesse. Gesti di autolesionismo, abbuffate di cibo o

2021-09-16T12:37:50+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

Adolescenza: “chi sono io?”

Il tema dell’identità è fondamentale e include la ricerca della propria dimensione e indipendenza, della propria verità, dei gusti e delle preferenze, al confine tra quanto appreso in famiglia nell’infanzia e chi si decide di diventare, in autonomia. L’adolescente è per definizione tra il non più e il non ancora: non è più bambino, asessuale e dipendente dalle figure genitoriali.

2021-09-16T12:38:10+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

Adolescenza: come gestire la paura del futuro?

Sempre più spesso gli adolescenti vivono e affrontano la vita demoralizzati e privi di energie, spaventati dal crescere o, talvolta, anche dal doversi scontrare con condizioni di vita quotidiane. Tre adolescenti italiani su dieci sono spaventati dalla crescita e dal futuro, proprio perché percepiscono intorno a loro troppe incertezze, non sanno come andranno le cose, vedono il futuro come instabile

2021-09-16T12:38:26+02:00Settembre 16th, 2021|0 Commenti

Chi fa la “valutazione neuropsicologica”?

La valutazione neuropsicologica viene effettuata dal neuropsicologo. Il neuropsicologo è lo specialista che prende in carico il paziente per aspetti sia di tipo diagnostico, con verifica delle competenze cognitive conservate e di quelle compromesse, sia di tipo riabilitativo, con la progettazione di un trattamento mirato al recupero delle facoltà di tipo cognitivo e alla consapevolezza e accettazione della malattia da parte del paziente.

2021-09-07T11:08:09+02:00Settembre 6th, 2021|0 Commenti
Torna in cima