Il potere delle parole nella psicoterapia  

A cura di Claudia Benazzi - Psicologa   “Originariamente le parole erano magie e, ancor oggi, la parola ha conservato molto del suo antico potere magico. Con le parole un uomo può rendere felice l'altro o spingerlo alla disperazione, con le parole l'insegnante trasmette il suo sapere agli allievi, con le parole l'oratore trascina con sé l'uditorio e ne determina

2022-12-23T16:57:05+01:00Dicembre 23rd, 2022|0 Commenti

Autismo: tutto ciò che c’è da sapere

A cura di Claudia Benazzi - Psicologa   Autismo: che cos'è? Definizione e criteri diagnostici Quando parliamo di Disturbo dello spettro autistico (o ASD, acronimo inglese di “Autism Spectrum “Disorder“). ci riferiamo a un disturbo del neuro-sviluppo che coinvolge principalmente linguaggio e comunicazione, interazione sociale, interessi ristretti, stereotipati e comportamenti ripetitivi. Il disturbo comprende un ampio spettro di sintomi ed

2022-12-19T12:11:55+01:00Dicembre 19th, 2022|0 Commenti

La valutazione cognitiva: tutto ciò che è utile sapere

A cura della dott.ssa Roberta Berici - Psicologa dell'Età evolutiva presso il Centro Psicologia- La valutazione cognitiva o intellettiva è un’indagine, attraverso strumenti clinici, del funzionamento dell’individuo, grazie alla quale si osservano i punti di forza e di debolezza. PERCHÉ SI RICHIEDE UNA VALUTAZIONE COGNITIVA? Una valutazione cognitiva si integra in ogni situazione in cui è necessario approfondire l’origine di una qualche difficoltà sperimentata dal bambino o

2022-11-21T18:59:17+01:00Novembre 21st, 2022|0 Commenti

I DSA e gli aspetti emotivi: quando il disagio è anche psicologico

A cura della dott.ssa Claudia Benazzi - Psicologa I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) sono un gruppo eterogeneo di disturbi di origine neurobiologica dovuti a disfunzione del sistema nervoso centrale (SNC). Sono caratterizzati da difficoltà significative e circoscritte all’acquisizione e all’uso strumentali di lettura, scrittura e calcolo. I bambini e adolescenti con DSA non hanno deficit dello sviluppo intellettivo, il quale

2022-11-18T10:25:52+01:00Novembre 18th, 2022|0 Commenti

I prerequisiti degli apprendimenti: l’importanza di uno screening precoce

A cura della dott.ssa Claudia Benazzi - psicologa Con la collaborazione della dott.ssa Maria Stella Villa - psicologa   Gli apprendimenti scolastici prendono avvio e si sviluppano a partire da una serie di prerequisiti implicati nella lettura – intesa come conoscenza del codice ortografico/fonologico di una lingua e come capacità di estrarre informazioni semantiche da un testo scritto; nella scrittura

2022-11-08T14:37:04+01:00Novembre 7th, 2022|0 Commenti

Bambini che non parlano: quando il ritardo nello sviluppo del linguaggio può essere il segnale di una problematica

A cura della dott.ssa Claudia Benazzi - psicologa   Lo sviluppo del linguaggio è un processo molto lento e complesso ed una minoranza di bambini si trova ad affrontare delle difficoltà, riconducibili a diversi fattori. Nell’ultimo trimestre di gravidanza, il bambino, pur avendo un cervello ancora immaturo, ascolta le parole della mamma e riconosce i suoni, cercando di memorizzare ritmicità

2022-11-02T16:28:38+01:00Novembre 2nd, 2022|0 Commenti

Figli svogliati: quando la pigrizia può nascondere una problematica

A cura della dott.ssa Claudia Benazzi - Psicologa   ”Suo figlio ha molte potenzialità ma non si applica “   Questa è la tipica frase che molti genitori si sentono dire dagli insegnanti durante i colloqui individuali nel corso della scuola elementare. I bambini apparentemente svogliati alla scuola elementare possono minare seriamente la pazienza dei loro genitori, mettendoli spesso a

2022-10-24T11:31:37+02:00Ottobre 24th, 2022|0 Commenti

Le fiabe che “curano”

A cura di Claudia Benazzi - Psicologa   "Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perché i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti". (Chesterton)   Le fiabe sono racconti fantastici che, attraverso un pensiero magico-immaginativo, proiettano il lettore in un mondo ideale, dove tutto è possibile, e, attraverso

2022-10-14T19:06:21+02:00Ottobre 14th, 2022|0 Commenti

“No, no e no!” – Quando i bambini si oppongono

A cura della dott.ssa Claudia Benazzi - Psicologa Le ricerche dimostrano che il Disturbo Oppositivo Provocatorio rappresenta uno dei disturbi comportamentali più diffusi nei bambini, ma a volte non è semplice riuscire a distinguere gli atteggiamenti che dipendono da un carattere emotivo, da quelli che vanno invece a configurare un vero e proprio disturbo oppositivo, poiché è abbastanza diffusa la

2022-10-06T21:29:23+02:00Ottobre 6th, 2022|0 Commenti

DSA – Facciamo un po’ di chiarezza…

A cura della dott.ssa Claudia Benazzi - Psicologa Cosa vuol dire la sigla DSA? Con l’acronimo DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) si intende una categoria diagnostica, relativa ai Disturbi Evolutivi Specifici di Apprendimento che appartengono ai disturbi del neurosviluppo (DSM 5, 2014), caratterizzati dalla persistente difficoltà di apprendimento delle abilità scolastiche chiave per almeno 6 mesi. Le abilità scolastiche sono al

2022-10-03T11:57:04+02:00Ottobre 3rd, 2022|0 Commenti
Torna in cima