Metodologia

 

Il conseguimento degli obiettivi programmati, a carattere sia pratico che teorico, è previsto grazie a una metodologia caratterizzata dalla presenza di elementi esperienziali, finalizzati a facilitare e sedimentare gli apprendimenti. 

 

GLI ALLIEVI 

La scuola inizia con la composizione della classe e con la selezione dei candidati, che devono possedere prerequisiti che facilitino l’appartenenza al percorso formativo e la sua metabolizzazione. La formazione del futuro counselor è possibile in una classe composta da un numero di allievi contenuto (non più di 20) e da un adeguato livello di motivazione di ognuno di essi. Il gruppo, la sua composizione, le modalità interattive al suo interno, sono elemento che favorisce lo scambio di esperienze e permette di fare propri gli apprendimenti. 

 

I DOCENTI 

I docenti sono formatori, ovvero professionisti in grado di trasmettere elementi teorici, ma anche di coniugarli con un’esperienza pratica e a carattere applicativo. Le lezioni sono quasi sempre mediate da slides; è prevista la stesura di dispense da parte dei docenti, per consentire lo studio e la sedimentazione degli argomenti trattati. 

 

LE LEZIONI 

Le sedie sono disposte a cerchio, per potersi guardare, per poter facilmente intervenire e partecipare. La struttura dell’orario su intera giornata consente di pranzare insieme e questo facilita gli scambi e la crescita del gruppo. Le lezioni appartengono a due diverse categorie: lezioni a contenuto prevalentemente teorico, aperte anche a professionisti esterni che le utilizzano come aggiornamento; lezioni a contenuto prevalentemente esperienziale, riservate agli allievi della scuola. 

 

IL PERCORSO PERSONALE 

Il percorso personale è finalizzato alla comprensione delle proprie dinamiche individuali, attraverso la conoscenza di sé e il riconoscimento delle proprie emozioni, con la finalità di realizzare un ascolto dell’altro rispettoso e consapevole. 

 

LA SUPERVISIONE 

La supervisione è l’attività finalizzata ad acquisire strumenti per la conduzione di un colloquio di counseling. Il colloquio secondo la prospettiva della scuola è semistrutturato, dotato cioè di regole precise, ma da applicarsi in modo flessibile. Sono lezioni in cui è preponderante la parte pratica, dedicata ad esercizi di conduzione di colloqui e role play


 Centro Psicologia
Via Cantoni, 6
20064 Gorgonzola - Milano


Orari Segreteria: Lun-Ven 9.00-13.00; 14.00-18.00
Tel/Fax 02-95302231 - Cell. 347-0768215
info@centropsicologia.it

 
   
    Galleria 

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigazione. Per ulteriori informazioni visita la nostra pagina cookies policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information